Prof. Torresani Claudio

Sono nato in quel di Verona un certo numero di anni fa: troppo pochi per esser vecchio ma troppi per esser giovane. Finito il Liceo, volevo scappare dal provincialismo bigotto e dal perbenismo di facciata dei veronesi. Adoro Verona ma, in genere, non sopporto chi la abita… ma forse è il destino dei condomini, a vivere tutti insieme si finisce con l’odiarsi almeno un po’.

Sono approdato a Parma, città che nasconde, nelle pieghe tra la culinaria sensualità e le icone del Granducato, un perfetto bigottismo di provincia e un perbenismo d’apparenza. Come si sul dire: dalla padella alla brace.

Ma tant’è: la mia voglia di genuinità, di cultura e di libertà di spirito è stata fuorviata dagli angeli dell’Antelami o dalle fette di culatello e, alla fine, sono rimasto.

Dall’Antelami a Verdi, dal Parmigianino al Bodoni e a Toscanini: qui i geni sembrano di casa ma la cultura rimane sempre solo un’ipotesi e il cicisbeo fasullo ha sempre la meglio. Questa città è un pavone dalle ali troppo piccole. Fiera delle sue bellezze finge di non sapere che il suo tristissimo destino sarà di non prendere mai il volo.

Nella città di Maria Luigia mi guadagno da vivere facendo il medico, dermatologo e docente universitario.

Le mie passioni: adoro la bellezza e tutte le cose belle. Per questo dipingo, faccio fotografie, modello la creta. Per questo amo tutta la buona musica, da Mozart ai Moloko, e, vergognandomi solo il necessario, scrivo qualche canzonetta. Sempre per questo adoro l’unicità magica dell’evento teatrale, della danza e del teatro-danza. Tutto ciò con molta voglia, poco tempo, scarsissimi risultati.

Mi piace l’ebbrezza della moto e possiedo una “custom” 750cc di nome Lory. E’ ormai vecchiotta ma col recente maquillage di una doppia marmitta (da arresto immediato per crimini contro l’umanità) ha riconquistato una gioventù rombante (e un po’ fracassona). Bella e spietata (soprattutto coi timpani degli incauti passanti), quando passa Lory le mamme raccolgono i pargoli .

Ma si tratta solo di un gioco: dietro la visiera offuscata si nasconde un cuore tenero come un formaggino. Tutto questo (ma qualche altra cosa ancora) sono io: uno che con la vita cerca molto seriamente di giocare.

L’interesse scientifico è particolarmente focalizzato nel campo delle ricerche immuno-istochimiche, immuno-citochimiche e immuno-elettron-microscopiche in riferimento alla dermatologia sperimentale e alla dermatologia allergologica. Oltre a ciò, un particolare interesse è rivolto alla ricerca ed alla clinica delle neuropatie periferiche cutanee con particolare riferimento alla fibromialgia ed alla vulvodinia.

Curriculum Vitae

  • Laureato in Medicina e Chirurgia a Parma, dove ho conseguito il Diploma di Specializzazione in Dermatologia e Venereologia;
  • Dal 1° settembre 1991 assunzione in ruolo in qualità di Ricercatore presso la Clinica Dermatologica dell’Università degli Studi;
  • Conferma in ruolo a decorrere dal 1° settembre 1994;
  • Responsabile della Sezione di Dermatologia Allergologica e Professionale dal 1° settembre 1992;
  • Responsabile dell’Ambulatorio Malattie cutaneo mucose dal 1° settembre 2001;
  • Incarico di Alta Specializzazione in Dermatologia Allergologica dal 1 gennaio 2007.